logo monacelle

 

Le città bianche

Due candidi gioielli, uno vicino all’altro. Due culture antiche. Due città simbolo della cultura e della tradizione pugliese in tutto il mondo. Alberobello ed Ostuni sono l’esempio di una civiltà che ha saputo conservarsi nel tempo e che, ancora oggi, non hanno perso fascino e bellezza.

Alberobello con i suoi trulli, le strade strette, la luce netta a tagliare i pinnacoli sulle cime dei coni in pietra. Con le campagne limitrofe portatrici dell’educazione e della vita rupestre, con i campi di pesco e ciliegi. Gli ulivi dalle cortecce remote e cariche di storia e le radici che conservano il nettare del tempo che è passato attraverso l’anima di quella terra.

Ostuni, invece, una vera e propria tela bianca, linda, con i percorsi a salire e a scendere, con il mare che, da lontano, incornicia il paese. La Valle d’Itria è una scenografia che conserva in sé i sapori di una bellezza contaminata dalle civiltà, nell’architettura mediterranea, quasi ellenica, e la tradizione che si erge nei campanili e degli uomini che ancora, seduti su una sedia di legno davanti la porta di casa, vendono i frutti del loro orto.